Loading Downloads
53Episodes
Video Games

Il Podcast Ufficiale del progetto Ludenz.

Episodes

Estrapolazione audio dalla video-intervista che Ludenz ha effettuato allo sviluppatore italiano FM STUDIO durante la Milan Games Week 2019.

Il video è visionabile qui.  

Le interviste agli sviluppatori indipendenti durante la MGW 2019 si sono concentrate su cinque punti tematici:
1) Il videogioco quale media da conoscere: chi lo ha creato, di cosa tratta, giocatore tipo di riferimento, perché è stato creato.
2) Rapporto fra sviluppatori indie e recensioni/analisi critiche dei videogiochi: siti di riferimento, preferenza per approccio letterario/umanistico o tecnico/informatico, perché.
3) Videogiochi e politica. Paure e ostracismi del tag politico nei video giochi.
4) Videogiochi e loro sviluppo. Relazione fra meccaniche di gioco e messaggi veicolati, inclusività di genere, trama e rappresentazione, costruzione dei personaggi.
5) Videogiochi e mercato. Piattaforme di distribuzione, titoli ad alto budget, contesti e valore di scambio.

Studio intervistato:
FM Studio - Website: http://www.fm-studio.net

---

Ludenz

Per ricevere la rivista Ludenz: http://www.ludenz.it

Per sostenere Ludenz su Patreon: https://www.patreon.com/Ludenz/overview

Contatti: info@ludenz.it

Play Now

 

Un tempo era più facile trattare criticamente il videogioco considerandolo nei suoi aspetti più  funzionali. Si era più disposti ad integrare le sue eventuali incongruenze narrative nel tessuto ludico - e viceversa - all'insegna di una funzionale "giocabilità".

Molte delle critiche mosse a Days Gone si sono concentrate sulle sue discutibili plausibilità narrative, rilevando così una trasformazione dei riferimenti critici dei giocatori disposti adesso a guardare oltre gli aspetti meramente tecnici ed estetici di un videogioco.

Si tratta di un nuovo paradigma che esprime una reale maturazione critica? O solo una isolata linea di tendenza?

Logan e BraunLuis ne discutono in una calda notte di luglio, rispolverando sogni lucidi che coinvolgono uno Spiderman in VR, esplorazioni ambientali di giochi indie su itch.io e le inevitabili considerazioni sul doppiaggio di Netflix per Evangelion a cura di Gualtiero Cannarsi.

Buon ascolto.

--------

- Per ricevere la rivista Ludenz: www.ludenz.it
- Iscrizione al canale YouTube: https://www.youtube.com/c/Ludenz
- Facebook: https://www.facebook.com/LudenzOfficial/

Contatti
- E-Mail: ludenzofficial@gmail.com
- Twitter: https://twitter.com/LudenzOfficial
- Telegram: https://telegram.me/Ludenz
- Eventi Live e proposte commerciali: ludenzofficial@gmail.com
- Instagram: https://www.instagram.com/ludenzofficial

L'episodio è stato editato con PodCleaner di Alex Raccuglia.

Play Now

LUDENZ MONOCAST #5

Game Critic #3 – Attraverso il plagio: la crisi d’identità finale della critica di videogiochi.

 

Ludenz Monocast è il format del podcast di Ludenz strutturato attraverso monologhi di riflessioni afferenti a varie istanze culturali mosse dal videogioco.

Il quinto episodio di Ludenz Monocast è l’ultimo di 3 puntate dedicate alla Game Critic, la critica di videogiochi.

Riflettendo sul caso di plagio – e l’assenza di ammissioni di colpa – del Game Journalist Filip Miucin (Ex-editor IGN US), l’ultimo episodio di Monocast dedicato alla Game Critic tratta dell’esempio più estremo di crisi d’identità culturale della critica videoludica.

Fra tentazioni promosse dalla gratuità della Rete, diminuzioni di facoltà immaginative e ghost writing, Ludenz Monocast #5 riflette sulle necessità di una ricognizione etica e di uno sviluppo di una propria voce personale al fine di una Game Critic che miri all’apertura, all’accoglienza e al rispetto dell’umano che si cela dietro le parole, il lavoro critico e in definitiva dietro al tempo-vita altrui.   

Questo e altro in Ludenz Monocast #5

Con Luigi Marrone.

Fonti:

Il caso Filip Miucin su Multiplayer.it

Articolo di Kotaku su Filip Miucin

Elenco dei plagi accertati di Filip Miucin

Articolo: Geert Lovink e l’abisso dei social media

 

Soundtrack:

Letting Go, produced by CO.AG. Copyright and royalty free.

-------

- Ludenz, la rivista - www.ludenz.it

- Iscrizione al canale YT: www.youtube.com/c/Ludenz

- Facebook: www.facebook.com/ludenzofficial

 

Contatti
- E-Mail: info@ludenz.it

- Twitter: https://twitter.com/LudenzOfficial 
- Telegram: https://telegram.me/Ludenz
- Eventi Live e proposte commerciali: info@ludenz.it

- Instagram: www.instagram.com/ludenzofficial

Play Now

LUDENZ MONOCAST #4

Game Critic #2 – Pretese, psicologie e rigidità dei giocatori che criticano la critica di videogiochi

 

Ludenz Monocast è il format del podcast di Ludenz strutturato attraverso monologhi di riflessioni afferenti a varie istanze culturali mosse dal videogioco.

Il quarto episodio di Ludenz Monocast è il secondo di 3 puntate dedicate alla Game Critic, la critica del videogioco.

Punteggiato e coadiuvato dalle analisi contenute nel libro “Il secondo io” della psicologa e tecnologa del MIT Sherry Turkle, l’episodio riflette sulle considerazioni sintomatiche di due giocatori che si pronunciano pubblicamente sulle funzioni e sui ruoli di chi si esprime tramite critica videoludica, filtrate attraverso la psicologia relazionale generata dall’incontro tra la macchina e la vita psichica umana.

Questo e altro in Ludenz Monocast #4

Con Luigi Marrone.

 

Fonti:

Articolo di approfondimento sul sito La maschera riposta di Mosè Viero

Articolo di Claudio Todeschini su teamcrimine.it

Sherry Turkle (Wikipedia)

 

Soundtrack:
Digital Dreaming, produced by CO.AG. Copyright and royalty free.

-------

- Ludenz, la rivista - www.ludenz.it

- Iscrizione al canale YT: www.youtube.com/c/Ludenz

- Facebook: www.facebook.com/ludenzofficial

 

Contatti
- E-Mail: info@ludenz.it

- Twitter: https://twitter.com/LudenzOfficial 
- Telegram: https://telegram.me/Ludenz
- Eventi Live e proposte commerciali: info@ludenz.it

- Instagram: www.instagram.com/ludenzofficial

Play Now

 

EPISODIO SPECIALE

Mito e rito in un'opera splendida da interpretare: VANE.

 

VANE, opera sviluppata dallo studio Friend & Foe (PlayStation 4, 2019), in uno speciale di approfondimento ideato da Luigi Marrone e con ospite Andrea Peduzzi di Outcast.it.

Superando le logiche degli stereotipi analitici che infestano la Game Critic italiana, l'opera di Friend & Foe viene analizzata attraverso il filtro antropologico del mito e del rito al fine di metterne in risalto sottotesti e interpretazioni e donare un senso profondo alla sua narrazione implicita.

Immagine di copertina:

The Heyoka "Stanley Good Voice Elk" - by National Geographic

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

- Ludenz, la rivista - www.ludenz.it

- Iscrizione al canale YT: www.youtube.com/c/Ludenz

- Facebook: www.facebook.com/ludenzofficial

 

Contatti
- E-Mail: info@ludenz.it

- Twitter: https://twitter.com/LudenzOfficial
- Telegram: https://telegram.me/Ludenz
- Eventi Live e proposte commerciali: info@ludenz.it

- Instagram: www.instagram.com/ludenzofficial

Play Now

LUDENZ MONOCAST #3

Game Critic #1 - Paure, incapacità e analfabetismi emotivi della critica videoludica italiana.

 

Ludenz Monocast è il format del podcast di Ludenz strutturato attraverso monologhi di riflessioni afferenti a varie istanze culturali mosse dal videogioco.

Il terzo episodio di Ludenz Monocast è il primo di 3 puntate dedicate alla Game Critic, la critica del videogioco.

Prendendo quale riferimento il titolo indipendente VANE (Friend & Foe, 2019), l'episodio esplora i limiti ormai endemici della critica videoludica socializzata italiana e gli effetti culturali che la stessa produce in seno alla comunità dei giocatori.

Imputando all'analfabetismo emotivo dei critici i vistosi deficit interpretativi che si generano a contatto con l'esperienza del videogioco, l'episodio riflette sulla necessità di assumersi l'impegno dell'ascolto e dell'analisi interiore al fine di un miglioramento qualitativo della critica videoludica e della sua evoluzione nella cultura del videogioco in generale. 

Questo e altro in Ludenz Monocast #3

Con Luigi Marrone.

 

Soundtrack:

Letting Go, produced by CO.AG. Copyright and royalty free.

-------

- Ludenz, la rivista - www.ludenz.it

- Iscrizione al canale YT: www.youtube.com/c/Ludenz

- Facebook: www.facebook.com/ludenzofficial

 

Contatti
- E-Mail: info@ludenz.it

- Twitter: https://twitter.com/LudenzOfficial 
- Telegram: https://telegram.me/Ludenz
- Eventi Live e proposte commerciali: info@ludenz.it

- Instagram: www.instagram.com/ludenzofficial

Play Now

 

LUDENZ MONOCAST #2

Sui “danni” e sulla libertà stilistica nel trattare in Italia di videogiochi.

 

Ludenz Monocast è il format del podcast di Ludenz strutturato attraverso monologhi di riflessioni afferenti a varie istanze culturali mosse dal videogioco.

Il secondo episodio di Ludenz Monocast tratta del modo in cui, in Italia, volendo tenere di conto l’arretratezza della relativa Industry italiana, non si dovrebbe scrivere e trattare di videogiochi.

Le domande sono duplici: come può una personalità che da anni lavora nel settore giungere a ipotizzare che un corso - di Game Design - universitario possa gettare fumo negli occhi o fare danno a coloro che vogliono iscriversi solo perché ingannati dal modo attraverso cui solitamente il coordinatore/insegnante del corso stesso scrive e tratta stilisticamente di videogiochi? E quanto è vero che un corso ha senso di esistere solo se chi lo coordina o insegna ha fatto ciò che vuole insegnare?

Questo e altro in Ludenz Monocast #2

Con Luigi Marrone.

Fonti:

https://www.linkideeperlatv.it/spettralita-videoludica/

http://www.eldastyle.it/2016/10/il-fascino-delle-parole-inutili-e.html

https://www.freeplaying.it/2016/10/19/post-eldastyle-il-fascino-delle-parole-inutili-e-quellodio-incomprensibile-per-le-cose-semplici/

Soundtrack:
Digital Dreaming, produced by CO.AG. Copyright and royalty free.

-------

- www.ludenz.it

- Iscrizione al canale YT: www.youtube.com/c/Ludenz

- Facebook: www.facebook.com/ludenzofficial

 

Contatti
- E-Mail: info@ludenz.it

- Twitter: https://twitter.com/LudenzOfficial 
- Telegram: https://telegram.me/Ludenz
- Eventi Live e proposte commerciali: info@ludenz.it

- Instagram: www.instagram.com/ludenzofficial

Play Now

 

LUDENZ MONOCAST #1

Starlink, le action figures, il videogioco: viaggiare dall’analogico al digitale.

 

Ludenz Monocast è il nuovo format di Ludenz che si aggiunge alla sua proposta podcast.
Strutturato attraverso monologhi di riflessioni afferenti a varie istanze culturali mosse dal video gioco, il primo episodio di Ludenz Monocast analizza la proposta Toys-to-Life di Ubisoft (Starlink – Battle for Atlas, 2018) attraverso il potere transferenziale delle action figures di sublimare il passaggio dalla realtà fisica a quella digitale.

Con Luigi Marrone.

Soundtrack:
Letting Go, produced by CO.AG. Copyright and royalty free.

-------

- www.ludenz.it

- Iscrizione al canale YT: www.youtube.com/c/Ludenz

- Facebook: www.facebook.com/ludenzofficial

 

Contatti
- E-Mail: info@ludenz.it

- Twitter: https://twitter.com/LudenzOfficial 
- Telegram: https://telegram.me/Ludenz
- Eventi Live e proposte commerciali: info@ludenz.it

- Instagram: www.instagram.com/ludenzofficial

Play Now

Perché, dopo quasi due mesi dalla sua uscita, l'esigenza di confrontarsi su ASTRO BOT Rescue Mission?
Perché si è inconsciamente informati da qualcosa che poi esploderà in tutta la sua pregnanza: la ridefinizione del gaming attraverso le delocalizzazioni astrali permesse dalla tecnologia VR.
Luigi Marrone ospita Andrea Peduzzi di Outcast.it per scoprire con lui che qualcosa del titolo Japan Studio sviluppato da Asobi Team! era rimasto irrisolto.
Qualcosa situato oltre i pregi e le delusioni di gioco, e che può condurre a riflessioni da riprendere in futuro.
Buon ascolto!

-------

- www.ludenz.it

- Iscrizione al canale: www.youtube.com/c/Ludenz

- Facebook: www.facebook.com/ludenzofficial

 

Contatti
- E-Mail: info@ludenz.it

- Twitter: https://twitter.com/LudenzOfficial 
- Telegram: https://telegram.me/Ludenz
- Eventi Live e proposte commerciali: info@ludenz.it

- Instagram: www.instagram.com/ludenzofficial

 

L'episodio è stato editato con PodCleaner di Alex Raccuglia, al quale vanno anche i più sentiti ringraziamenti per lo splendido contributo video dello spot di Ludenz.

Play Now

Di ritorno dall’ottava edizione della Milan Games Week 2018, Logan e BraunLuis trascendono le retoriche di un reportage sul Consumer Show milanese per portare alla luce sguardi culturali e visioni autoriali di alcuni degli sviluppatori italiani presenti. Più che un resoconto sulla fiera, il privilegio di ascoltare considerazioni, riflessioni e analisi di chi i videogiochi li crea, rispetto a chi li consuma.

Interviste agli studi di sviluppo incluse:

Yonder (Hell is others)
http://www.fromyonder.net/

Vanth Studios (Emigrant Song)
https://www.facebook.com/Vanth-Studios-1475723745835902/

Expera Game Studio (Rogue Quest)
https://www.experagamestudio.it/tag/rogue-quest/

Meangrip Game Studios (Reverse Time Collapse)
http://www.rtc-game.com/

--------

- www.ludenz.it

- Iscrizione al canale: www.youtube.com/c/Ludenz

- Facebook: www.facebook.com/ludenzofficial

 

Contatti
- E-Mail: info@ludenz.it

- Twitter: https://twitter.com/LudenzOfficial 
- Telegram: https://telegram.me/Ludenz 

- Eventi Live e proposte commerciali: info@ludenz.it

- Instagram: www.instagram.com/ludenzofficial

 

L'episodio è stato editato con PodCleaner di Alex Raccuglia, al quale vanno anche i più sentiti ringraziamenti per lo splendido contributo video dello spot di Ludenz.

Play Now

Load more